Menu
Search
Info
Search
access_time Lun.-Ven. 9:00-13:00 (solo mattino)
phone 0445 382277

DGR 819 SMART WORK NELLA PA Dall’emergenza ad un nuovo modello di organizzazione del lavoro nella PA

La circolare n. 1/2020 del 04/03/2020 del Ministro per la Pubblica Amministrazione ha introdotto il regime dell’obbligo per tutte le PA di adottare misure organizzative  “per il ricorso a nuove modalità spazio-temporali di svolgimento della prestazione lavorativa.” Per le Pubbliche Amministrazioni lo smart working diventa dunque un obbligo, insieme con le misure organizzative necessarie a renderlo concretamente possibile. L’obbligo di smart working è ribadito anche dalla Direttiva 2/2020 del Dipartimento della Funzione Pubblica recante  “Indicazioni in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 nelle pubbliche amministrazioni di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165”.

Con la DGR n. 819/2020 REGIONE VENETO intende favorire il passaggio alla PA smart, rafforzando la cultura digitale dei lavoratori pubblici e l’assunzione di modalità organizzative di tipo innovativo. Verranno dunque finanziati progetti mirati all’adozione dello smart work quale paradigma di organizzazione del lavoro per una PA innovativa e digitale. STUDIO EIDOS intende aderire a tale finalità presentando la richiesta di finanziamento di un progetto rivolto ai Comuni del Vicentino, composto da attività di formazione, consulenza e incentivi (“bonus di connettività”) per l’implementazione della dotazione strumentale dei dipendenti che continueranno a svolgere la loro prestazione lavorativa in modalità smart work.

Le adesioni al progetto dovranno pervenire entro il 20/07/2020. Quando riceveremo la vostra manifestazione di interesse, sarete ricontattati per la formalizzazione (compilazione scheda di partenariato da allegare al progetto).

Documenti